PONTREMOLI

PIAZZA DELLA REPUBBLICA SEDE DEL COMUNE
pontremoli

Io sono nato a Pontremoli nell'estate del 1963.
Sono legato a questa città perché è stata la terra di mio Padre e  dei miei Nonni Francesco e Gemma, le zie Emma e Anna e di mio zio Luigi detto Gigino.

 

 

STAZIONE FS
VEDUTA ESTERNA
stazione pontremoli

Mi ricordo quando da bambino  andavo in stazione  a guardare i treni partire, mi affascinava vedere come il treno arrivato in stazione proveniente da la Spezia o da Livorno prima di affrontare  il passo della Cisa avesse bisogno di un aiuto , una  spinta ,  per questo in coda al treno veniva agganciato un altro locomotore proprio per fornire la spinta necessaria durante la salita.

 

STAZIONE FS
LE AUTO UN TEMPO
SALIVANO SUL TRENO NAVETTA
Deposito fs pontremoli
>

Chi in auto voleva andare a  Parma o Milano e  non voleva fare il passo della Cisa, perché faticoso o pericoloso, poteva caricare il proprio mezzo su un treno navetta per riprenderla al di la del valico. Era affascinante ,  stare a guardare le macchine in fila salire una ad una prima su una rampa di cemento e poi dentro al vagone navetta che poi veniva spostato e agganciato in coda al treno principale mentre i passeggeri prendevano invece posto negli scompartimenti .

 

CONVITO
MONS.MARELLO
convito marello

Un altro luogo a me caro è il palazzo che ha ospitato il Convitto Mons. Marello, sono stato ospite in quella struttura alla fine degli anni 70, una scelta obbligata quella di mia madre, avevo già provato il collegio dei Salesiani a La Spezia , ma dopo diverse fughe mia madre mi aveva proposto di andare a Pontremoli ospite del convito .  Li mi trovai molto bene ,  a scuola frequentavo la seconda media,  il pomeriggio dopo lo studio si poteva uscire, così come la sera quando finito di cenare avevamo un paio di ore di libertà. Ricordo le partite di pallone nel campo di calcio dietro il Convito a due passi dalla stazione dei Carabinieri, il mio primo contatto anche se indiretto con L’Arma, ricordo che alcuni giovani carabinieri hanno giocato con noi a calcio, piccole partitelle a volte anche in mezzo al fango.